Nessuno si sarebbe mai aspettato un atteggiamento del genere, ma le notizie che arrivano direttamente dagli alti vertici dell’Unione Europea non sono di certo positive: Germania, Olanda, Finlandia, Svezia e Gran Bretagna hanno deciso di bloccare la richiesta di aiuti per l’Emilia Romagna (terra colpita dal terremoto).

Purtroppo questi cinque Paesi si sono opposti al pagamento dei 670 milioni di euro del cosìddetto “Fondo di solidarietà Ue” messo a disposizione per poter aiutare gli abitanti che hanno subito ingenti perdite.

Tu cosa ne pensi?