licenziamento

Milano – Un uomo di 38 anni stamattina ha sparato e ucciso due uomini, Rocco Pratalotta 48 anni e suo figlio di 23, dopo una furiosa lite scoppiata all’interno di un bar. L’omicida lavorava per le vittime come operaio per una piccola azienda edile della zona.

L’uomo, ascoltato dai carabinieri, ha spiegato di aver sparato perchè non sopportava più le loro “angherie” e le prese in giro che andavano avanti da anni. Ieri pare che il titolare gli abbia detto di essersi stufato di lui e che all’indomani avrebbe fatto meglio a restarsene a casa. Una sorta di licenziamento che ha fatto scattare l’ira dell’uomo culminata nel duplice omicidio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here