cioccolati

La procura di Agrigento ha aperto un fascicolo sulla morte di Sebastian Lupescu sostenendo che non si tratti di una fatalità ma di un omicidio. Il bambino di 5 anni è deceduto ieri nell’ospedale Papardo di Messina, dove era stato ricoverato lo scorso 8 marzo per avvelenamento insieme ai suoi due fratellini.

Per i magistrati non ci sarebbero dubbi che qualcuno una settimana fa ha lasciato davanti alla porta di casa della famiglia romena una busta di plastica con dentro una bottiglia di vino e una scatola di cioccolatini, alimenti ai quali era stato aggiunto un pesticida dagli effetti letali. Secondo gli investigatori si potrebbe trattare di una vendetta privata, molto probabilmente nei confronti del padre. Gli altri due fratellini invece stanno meglio e sono fuori pericolo.