armellini

Angiola Armellini, figlia del costruttore romano è indagata dalla procura della Repubblica di Roma per aver evaso il fisco. Sono 1.243 gli immobili che la Armellini, figlia del geometra Renato diventato ricco grazie ai 90 mila metri cubi ci cemento sparsi sulla Capitale, avrebbe nascosto all’erario. I fabbricati, quasi tutti nel comune di Roma (1239 compresi 3 alberghi) costituiscono un patrimonio che insieme al denaro ammonterebbero a 2,1 miliardi di euro. Insieme a lei sono indagate altre 11 persone, prestanome e complici. Gli investigatori sono riusciti a risalire ai fabbricati della Armellini scoprendo che erano stati intestati a una ventina di società di diritto estero con sede legale a Lussemburgo.

Al vertice di questo impero sommerso c’erano due trust con sede alle Bahamas e nell’isola di Jersey fino al 2006/2007, poi trasferiti in Nuova Zelanda. Secondo le fiamme gialle la Armellini non si sarebbe mai mossa da Roma abitando prima in una villa all’Eur, poi in un superattico extralusso in Borgo Pio a due passi dal Vaticano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here