GRILLO

Beppe Grillo non ha fatto mancare il suo post sul suo blog dedicato alla conferma di Napolitano come presidente della Repubblica scrivendo: “La Repubblica, quella democratica e fondata sul lavoro è morta e “ti viene lo sconforto”.

“Pensi al sorriso raggiante di Berlusconi in Parlamento dopo la nomina di Napolitano, e ti domandi come sia possibile tutto questo, pensi ai processi di Berlusconi, a Mps, alle telefonate di Mancino, ai saggi e alle loro indicazioni per proteggere la casta. Sai che alcuni di loro diventeranno ministri e ti viene lo sconforto! Tutto era stato predisposto con cura.”

Fonte: Ansa.it