Bis di Berlusconi a Milanello, che ha mantenuto la parola e ha risposto all’appello di Galliani per caricare il gruppo rossonero in vista del match contro la Juventus. Molti i temi trattati dal Patron rossonero: dal papero a Guardiola. “Chi non vorrebbe Guardiola? Ci sono i club inglesi che insistono. Anche noi siamo presenti, ma è difficile. Pato non è sul mercato, va usato con il contagocce. La migliore cura per Pato è rimanere qua con noi, dove avrà sempre sostegno, aiuto e stima. Purtroppo i troppi infortuni l’hanno reso più debole, ma sono sicuro che ritornerà a essere il grande campione che abbiamo visto i primi anni.” Su Van Basten Berlusconi replica: “Con Marco mi sento spesso, soprattutto nei giorni del suo compleanno e onomastico, resterà sempre in tutti i cuori dei veri milanisti, e domani sera quando lo vedrò allo stadio lo abbraccerò con molto piacere.” Infine aggiunge: “L’idea è quella di ricostruire una squadra giovane che possa portare a un lungo ciclo in un periodo non inferiore ai 3 anni. Sul mercato andiamo piano perchè con la crisi che c’è non si possono fare spese che siano fuori da ogni ragione.”