coppia

Una bimba di 3 anni è stata data in affidamento a una coppia omosessuale di mezza età. Lo ha deciso il tribunale dei minori a Bologna. La procura minorile invece si era opposta al provvedimento ritenendo la coppia non all’altezza del compito. Secondo i servizi sociali invece la coppia sarebbe affidabile, convivono da tempo, hanno un lavoro e un buon reddito.

La piccola vive in un contesto familiare difficile nella stessa città e conosce bene i due uomini tanto da chiamarli zii nonostante non ci sia nessuna parentela. A differenza dell’adozione per la quale la legge italiana parla espressamente di coppia sposata, per l’affidamento la nuova famiglia temporanea può essere una famiglia tradizionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here