cinese

Brescia – Un bambino di 8 anni, è entrato in un megastore cinese a Castenedolo, di quelli zeppi di oggetti di tutti i tipi. Di nascosto dai genitori, si è soffermato nel reparto degli addobbi natalizi, e ha impugnato un accendino da cucino, preso probabilmente nel vicino reparto, e ha dato fuoco alle decorazioni in carta e plastica per poi raggiungere i genitori che nel frattempo erano usciti dal negozio senza dire loro nulla.

Nel frattempo all’interno dello store si scatenava il panico e arrivavano i vigili del fuoco per spegnere l’incendio. Solo il giorno successivo, ovvero il 28 ottobre, nel visionare le immagini delle telecamere a circuito chiuso, i carabinieri si sono accorti che il piromane era un bambino di 8 anni che logicamente non andrà incontro a nessuna sanzione a parte una ramanzina dei genitori.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here