ROMA – Durante l’ultimo intervento che ha avuto luogo presso la sede del TgCom24, l’ex ministro Renato Brunetta ha affermato “Sono 13 mesi che controllo lo spread e ormai e’ acquisito dalla letteratura scientifica internazionale che per il 70% e’ determinato dal rischio di implosione dell’euro. Lasciamo perdere che lo spread sia ad personam. E’ stato fatto cadere un governo, è un imbroglio”..

Brunetta ha poi continuato: “Purtroppo lo sviluppo economico italiano è andato avanti basandosi sull’evasione fiscale. Che ci debba essere disciplina fiscale per far pagare tutti e per pagare meno ci vuole. Tutto questo pero’ non si fa con il fisco spettacolo. Io sto pagando la seconda rata dell’Imu e i soldi non li possiedo, ho dovuto chiederli in banca. La pagheremo cara, Monti ha sbagliato”.