La procura di Milano nell’ambito di un inchiesta su una quarantina di consiglieri regionali accusati di peculato, ha indagato i capigruppo in Regione Lombardia del Pdl e della lega Nord, Paolo Valentini e Stefano Galli. Gli investigatori avrebbero accertato un utilizzo illecito dei rimborsi regionali dei gruppi consiliari. In particolare l’indagine riguarderebbe spese fatte al di fuori delle attività politiche con soldi pubblici.

Anche Nicole Minetti è indagata per peculato nell’inchiesta della procura di Milano sulle spese dei consiglieri regionali con i soldi pubblici. A suo carico ci sono persino spese di 800 euro all’Hotel Principe di Savoia, taxi e 750 euro per un ipad, quando come consigliere regionale ne aveva già uno in dotazione. Inoltre vi è uno scontrino di 400 euro presso il ristornate Giannino per 6 coperti e 16 euro per il libro “Mignottocrazia” di Guzzanti.