“Dovranno tutti chiedermi scusa!” Francesco Schettino, ex comandante della Costa Concordia sotto processo per il naufragio al Giglio, ne è sicuro. Pretende che tutti rimpiangano le accuse, le derisioni e le offese inferte. In un intervista a “IL GIORNALE” afferma: “non intendo più essere massacrato con menzogne infamanti. E siccome hanno parlato tutti e hanno distorto la realtà, adesso parlerò io. Sto scrivendo un libro, e senza fare sconti a nessuno tirerò fuori alla luce tutto ciò che vogliono che non esca fuori!”