Combattere i chili di troppo non sempre un vezzo ma a volte diventa una necessità, ma non certo per motivi di salute. Rafael Valadao, detenuto in un carcere di Ceres, in Brasile, ha pagato a caro prezzo il suo sovrappeso, rimanendo incastrato in un tentativo di evasione. L’uomo avrebbe creato un buco nella parete della sua prigione non prendendo le giuste misure, e nel momento in cui ha tentato la fuga è rimasto incastrato nel buco troppo stretto. Il detenuto è stato soccorso dalla Polizia che lo ha ritrovato appeso e sanguinante , in una scena che è sembrata più comica che tragica.