Le autorità Croate hanno dichiarato lo stato di allerta di 1° grado lungo le rive del fiume Drava nel nord del paese, per il pericolo di inondazioni a causa delle forti pioggie. La protezione civile nella notte ha evacquato circa 1.000 persone. Si tratta della più grande piena del fiume Drava negli ultimi 50 anni. Lo stato di massima allerta è stato dichiarato anche in Slovenia dove ieri circa 300 case sono state sommerse dall’acqua.