sigaretta

NEW YORK – Uno dei vizi preferiti degli italiani, è quello di fumare ingenti quantità di sigarette quotidianamente: c’è chi fuma dopo il caffè, c’è chi preferisce farlo dopo i pasti e infine c’è chi invece fuma subito dopo essersi svegliato..

A questo proposito, la Pennsylvania State University (Università della Pennsylvania) ha effettuato uno studio molto interessante sui problemi causati dalla sigaretta: secondo questi studiosi, se fumate pochissimo tempo dopo esservi svegliati, correte maggiori rischi.

Infatti aumenta il rischio di tumori alla bocca e ai polmoni, indipendentemente dal numero di sigarette che fumate durante l’arco della giornata.  Su un campione di 1945 fumatori, il 32% ha affermato di usufruire della sigaretta dopo soli 5 minuti dall’essersi svegliati, il 31% tra i 6 e i 30 minuti e il 18% tra i 31 minuti e i 60. Invece il 19% dopo un’ora dal risveglio.

Comments

comments