tifosi

La corte d’appello egiziana ha confermato la pena di morte per 21 tifosi egiziani coinvolti negli scontri dell’anno scorso dove rimasero uccise 70 persone. Altri 5 sono stati condannati all’ergastolo mentre sono stati assolti alcuni poliziotti e dirigenti del Port Said.

Gli scontri si erano verificati a febbraio dell’anno scorso, durante un match di calcio fra l’ Al Ahly e il Port Said, dove morirono 70 persone. La prima sentenza di condanna a morte (per impiccagione) per 21 tifosi era stata emessa a fine gennaio. Oggi altre 28 persone sono state assolte mentre altre condannate a pene minori.

Fonte: Ansa.it

Comments

comments