New York – 35 foto e 79 video di sesso con animali, tra cui capre cavalli e…..un polpo. Un americano di 31 anni Robert Peter Moore, si è dichiarato colpevole. Il giudice si è rifiutato di visualizzare le foto in aula in quanto “parlano da sole”. Nonostante si sia dichiarato colpevole del reato di detenzione di materiale pedopornografico, Moore non accetta di avere delle devianze sessuali. La polizia ha trovato 82 immagini indecenti di bambini e video sul suo hard disk. Lui dichiara di essersi imbattuto in quel materiale mentre scaricava foto per adulti. Moore è stato condannato a 6 mesi di carcere e a 180 ore di lavoro socialmente utile non retribuito.