cina

Venerdì secondo la profezia Maya dovrebbe essere l’ultimo giorno di vita sulla terra. L’effetto della profezia è capace di sconvolgere le menti anche più fragili. L’uomo che venerdì in Cina ha accoltellato 23 bambini di una scuola elementare ha agito sotto l’influenza  delle voci sulla fine del mondo. I piccoli dell’età di circa 6-12 anni hanno riportato ferite al volto e alle mani e sono ricoverati in ospedale, ma nessuno è in pericolo di vita. I fatti sono avvenuti venerdì nel villaggio di Chenpeng. Min Jongjun 36 anni si è recato nella casa di un anziana donna e l’ha accoltellata, poi si è diretto nella vicina scuola elementare. Qui ha incominciato a colpire i bimbi fino a quando gli insegnanti sono riusciti a fermarlo. “Volevo anticipare la fine per quei bimbi innocenti” ha dichiarato agli inquirenti stupiti.