bersani-grillo-120521210519_big

Beppe Grillo sul suo blog ha invitato il Pd a rinunciare al finanziamento pubblico, cosi come ha fatto il M5S. Ecco cosa ha scritto:

“Il Movimento 5 stelle rinuncia ai contributi pubblici, previsti dalle leggi in vigore, per le spese sostenute dai partiti e dai movimenti politici e non chiederà rimborsi per le spese elettorali nè i contributi per l’attività politica. Si tratta di 42.782.512,50 di euro che appartengono ai cittadini. Il M5S svolgerà ogni azione di monitoraggio diretta ad assicurare che i contributi ad esso spettanti non vengano erogati ad altre forze politiche, ma trattenuti all’Erario. Il mio auspicio è che tutte le forze politiche seguano il nostro esempio, a partire dal Pdmenoelle al quale spetta la quota più rilevante, circa 45 milioni di euro. Non è necessaria una legge, è sufficiente che Bersani  dichiari su carta intestata la volontà di rifiutare i rimborsi elettorali con una firma. Per facilitare il compito ho già preparato il foglio che Bersani può firmare per ufficializzare il rifiuto. Bersani firma qui, meno parole e più fatti!”

Comments

comments