Rimproverare un bambino per aver accettato la maglia di un giocatore della squadra avversaria. E’ quanto ha fatto Massimo Cellino, presidente del Cagliari, sul prato di Is Arenas. C’è anche il video che sta girando su internet dove mostra Cellino inseguire un ragazzino in campo, dopo che aveva preso una maglietta del Napoli gentilmente concessa da uno dei giocatori. La giustificazione del presidente con il ragazzo è stata che un raccattapalle del Cagliari non deve mai tradire la propria squadra, non deve mai rivolgere la propria attenzione ai giocatori avversari.