silvio-berlusconi L’ex Premier, in una intervista rilasciata al TG4, ammonisce: “L’operazione Mare Nostrum sarà una catastrofe quando arriveranno più di un milione di persone che fuggono da situazioni terribili (leggi qui per approfondire la notizia http://www.notiziario360.it/altri-4-scafisti-catturati-ma-lemergenza-migranti-supera-quota-2-mila/ ). Proseguendo il discorso, il Cavaliere ha così affermato: “L’operazione Mare Nostrum per il pattugliamento del Mediterraneo e il controllo del’immigrazione può diventare una catastrofe? Appare così e soprattutto sarà una catastrofe quando arriveranno qui non 800mila, ma più di un milione di persone che fuggono da situazioni terribili. Io ero riuscito a fare accordi non solo con la Libia ma anche con gli altri Paesi del Nord Africa a l’immigrazione clandestina era praticamente sparita. Questo governo è inerte rispetto al rapporto con l’Unione Europea che dovrebbe intervenire con urgenza, con capitali e mezzi, magari suddividendo in quote per ogni Paese gli immigrati che arrivano. È davvero triste prendere atto che Bruxelles quando c’è da imporre dei vincoli, anche magari contrari alle esigenze dei cittadini, vadano velocissimamente, quando si tratta di dare una mano su un fenomeno grave e serio, ci mettono così tanto tempo”

LA

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here