IMPRENDITORE RAPITO: PROCURATORE, NON SAPPIAMO SE SIA VIVO

Dopo giorni di pessimismo nelle indagini sul sequestro di Andrea Calevo, l’imprenditore spezzino 31enne, rapito nella sua villa di Lerici domenica scorsa, spuntano segni di speranza. Arrivano nella tarda serata di mercoledì, per voce del procuratore capo di Genova Michele Di Lecce: ” Abbiamo indizi che riteniamo utili, e che spero diano risultati quanto prima, nulla è stato trascurato.”

Comments

comments