imprenditore si suicida

Altri due, gli ennesimi gesti estremi causati soprattutto da una crisi che non conosce fine: stiamo parlando di un imprenditore di 61 anni e di una signora di 50 anni.

Il primo, imprenditore nel settore ortofrutticolo, si era confidato con la compagna facendole capire le sue cattive intenzioni; era sommerso di debiti, non riusciva più ad andare avanti col suo lavoro e stamattina ha deciso di farla finita sparandosi un colpo di pistola.

A Pesaro invece, una signora di 55 anni ormai disoccupata da tempo, ha deciso di togliersi la vita gettandosi in mare. Sul luogo dell’accaduto sono stati trovati un biglietto d’addio e dei barbiturici con del liquore.