NEW DELHI – Una ragazzina di 12 anni di nome Soni Kumari, è stata sorpresa mentre rubava delle patate dolci in un campo nello Stato orientale indiano del Bihar; il proprietario, Chandan Devi, dopo aver preso la piccola ha deciso di punirla massacrandola di botte con l’aiuto dalla figlia.

Soni è morta a causa delle percosse ricevute e i genitori hanno già sporto denuncia nei confronti del vecchio signore che, secondo fonti autorevoli, sarebbe già in fuga con la figlia.