“Come posso accettare un nuovo contratto a queste condizioni, quando nemmeno gioco. Non ho proprio motivo di firmare in queste condizioni. In questo momento, la mia scelta è quella di non firmare con l’Inter.” Firmato Wesley Sneijder. E’ questa la risposta dell’olandese all’Inter di spalmare il suo contratto da 6 milioni netti fino al 2015, prospettatagli da Rinaldo Ghelfi,ministro delle finanze nerazzurre.  In mattinata si era svolto l’incontro fra la dirigenza dell’Inter e il procuratore del giocatore. L’olandese all’uscita aveva dichiarato: “Sto bene e lo sono sempre stato!” Un faccia a faccia  servito non per fare pace, ma per preparare l’addio. Il manager di Wes avrebbe  messo sul tavolo le offerte ricevute: Psg, Shalke, Tottenham. Il direttore Marco Branca ha evitato commenti dicendo solo: “Ci dovremo rivedere!”.