DROGA

Questa droga prende il nome di “Krokodil” proprio perchè gli effetti sono devastanti come il morso di un coccodrillo, ovvero la pelle squarciata ridotta a brandelli. Di questa droga ne hanno parlato anche alle iene dove potrete trovare il servizio sul sito della mediaset. Noi non postiamo foto degli effetti di questa droga in quanto sono davvero molto forti,  ma digitando il termine “Krokodil” su google immagini potrete vedere realmente di cosa stiamo parlando. La dipendenza da questa droga arriva già dopo la prima iniezione e in Russia sono circa 5 milioni i tossicodipendenti che fanno uso di questa nuova sostanza, soprattutto persone sotto i 30 anni con punte che arrivano fino a 12 anni.

Chi fa uso di Krokodil ha una aspettativa di vita minore di chi fa uso di eroina. Nel secondo caso si vive dai 5 ai 7 anni, mentre nel primo caso dai 3 a un anno solamente. La Krokodil non si tratta di una droga di nuova invenzione, in quanto era già stata scoperta nel 1932 negli stati Uniti con il nome scientifico di desomorfina. Lo scopo del medicinale era quello di procurare effetti analgesici con una forza quasi 10 volte superiore rispetto alla morfina. La composizione, molto semplice da comporre, è a base di codeina, facilmente ottenibile in farmacia a cui viene aggiunta della benzina, olio detersivo industriale e iodio. Ha un effetto molto più forte dell’eroina e costa molto ma molto di meno, e proprio per questo si è diffusa in maniera così veloce soprattutto nei giovani che hanno pochi soldi. Gli effetti come abbiamo già detto sono devastanti, con lacerazioni della pelle fino al tessuto osseo tanto che in alcuni casi bisogna ricorrere all’amputazione degli arti. Anche gli organi interni talvolta possono essere colpiti soprattutto il cervello causando danni permanenti. Ne vale veramente la pena rovinarsi la vita con queste sostanze? No alle droghe! Condividiamo la notizia e grazie dell’attenzione!