USA – Gli Stati Uniti d’America, e più precisamente la CIA (l’organo dei servizi segreti americani), hanno deciso di chiudere l’ufficio che si occupava dello studio dei cambiamenti climatici che risultava attivo dal lontano 2009.

I servizi segreti non hanno specificato se la chiusura dell’ufficio sia data dal poco budget a disposizione o da altre pressioni politiche.

La Cia ha studiato per anni le variazioni climatiche per la sicurezza nazionale“, ha affermato Todd Ebitz, portavoce dell’agenzia, sul sito del New York Times, aggiungendo che “questo lavoro continuerà ad essere portato avanti da una squadra dedicata in un nuovo ufficio che esaminerà le questioni economiche ed energetiche che hanno ripercussioni sulla sicurezza nazionale americana“. “La missione e le risorse destinate saranno fondamentalmente le stesse”, ha sottolineato Ebitz.

E tu cosa ne pensi?