licenziamento

La crisi aumenta e di conseguenza anche i licenziamenti. I dati statistici del 2012 parlano chiaro: più di 1 milione (esattamente 1.027.462) di licenziamenti con un aumento del 14% rispetto al 2011. Nel solo ultimo trimestre sono stati 329.259 in un aumento del 15,1% sullo stesso periodo del 2011.

Dei dati davvero sconcertanti che aumentano il tasso di disoccupazione nel nostro paese. Per quanto riguarda invece le assunzioni sono state oltre 2,2 milioni con un calo del 5,8% rispetto allo stesso trimestre del 2011.

Fonte: Ansa.it