maialini

Un macellaio di Washington ha alimentato i suoi maiali con piante di marijuana, in seguito alla legalizzazione della droga leggera nel suo stato, con l’intento di insaporire così la loro carne e offrire un prodotto nuovo ai consumatori.

Ecco così pronte braciole, pancetta, o fettine di lonza aromatizzate alla cannabis. Le piante aggiungono fibre alla dieta dei maiali rendendo così la carne più saporita e gustosa. I consumatori finali non avranno alcun effetto della marijuana, ma chi vuole acquistare questo tipo di carne dovrà sborsare qualche soldino in più visto gli alti costi della coltivazione della cannabis.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here