Non sapeva se ridere o piangere una signora anziana di Torpè, quando si è vista recapitare quello strano assegno dell’inps. Maria Carroni,65 anni e madre di 12 figli, dopo aver presentato la domanda per ricevere la pensione sociale, si è vista recapitare nella sua abitazione un assegno di 1 euro e 5 centesimi relativi ai mesi arretrati da luglio a settembre, la rata di ottobre e la quota di tredicesima. Nello specifico la sua pensione mensile è di 31 cent.

Forse a condizionare i calcoli dell’Istituto previdenziale sono stati i redditi del marito, Pietro Asole di 79 anni, operaio in pensione. Egli da solo riceve 1.400 euro : 700 euro di pensione per la vecchiaia, 2 assegni familiari e l’indennità di accompagnamento per un figlio disabile.