200400114-001

ROMA – Ci troviamo a Marino, in provincia di Roma, e più esattamente presso un’abitazione di via delle Valli dove è avvenuto qualcosa di veramente sconcertante..

Una mamma rumena di 31 anni, dichiarata sana e senza alcun problema psichico, ha deciso di abbandonare il proprio figlio di 18 mesi per potersi recare in un bar vicino e giocare con le famose slot machines.

Il bimbo, che è stato trovato dai sanitari sul letto, ha iniziato a piangere e ha destato dei sospetti ai vicini di casa che hanno preferito chiamare immediatamente le forze dell’ordine; una volta giunti davanti alla porta, i vigili del fuoco hanno dovuto forzare l’ingresso ed entrare per poter recuperare il piccolo.

Le sue condizioni non sono gravi e la mamma attualmente dovrà rispondere dell’accusa di abbandono di minore: il marito, nel momento in cui è avvenuto quest’episodio, era al lavoro e non ha potuto far nulla per evitare tutto ciò.
Con un comportamente del genere, i genitori rischiano di perdere il proprio piccolo che potrebbe essere affidato ad un’altra famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here