suicidi

La crisi non si ferma più, e continua a fare vittime. Questa volta è toccato a una coppia di coniugi che si è suicidata impiccandosi per colpa delle condizioni economiche in cui vivevano. Lui 62 anni, lei 68 vivevano a Civitanova Marche e sono stati ritrovati dai vicini di casa che hanno subito dato l’allarme. L’uomo secondo le indagini aveva lavorato come impiegato in una ditta calzaturiera e non aveva trattamento pensionistico. La donna invece era un’ artigiana in pensione.

Nella tragedia si è consumata un’altra tragedia, infatti il fratello della donna, appresa la notizia si è suicidato gettandosi in mare. Il corpo senza vita è stato recuperato dalla Capitaneria di Porto. L’uomo aveva 72 anni.

Comments

comments