lorenzin

ROMA – La situazione in Italia, per quanto concerne il metodo Stamina, sta diventando un vero e proprio tabù e i pareri degli esperti si fanno discordanti..

L’unico ospedale che permette ancora la cura attraverso questo innovativo e incredibile metodo, è quello di Brescia ma i medici, compreso il Ministro della Salute Lorenzin, si trovano contrari a tutto ciò.

La stessa Lorenzin ha precisato: «I pazienti non devono pensare a Stamina come un metodo di cura perchè non lo è». «Sbaglia chi, in deroga alle norme vigenti a alla sospensione del Tar per quanto riguarda gli ospedali di Brescia – aggiunge – continua ad autorizzare pazienti a sottoporsi a delle cure che non sono tali, è un grande errore che crea confusione e illusioni nella fascia di popolazione affetta da malattie rare o incurabili».

Seppur ci siano prove dell’efficacia del metodo Stamina, alcuni continuano a non volerlo riconoscere come “metodo di cura”.. Che non ci siano di mezzo le solite Lobby delle case farmaceutiche?

2 Commenti

  1. Ministro Lorenzin, si vede che non hai mai avuto un malato terminale in famiglia, io ho avuto la sfortuna di perdere mia madre a 63 anni e ti giuro che io e i miei fratelli ci siamo aggrappati a tutto pur di averla con noi provando il siero Bonifacio e quant’altro si trovava in quel periodo (1992). Ti auguro di non passarci mai altrimenti vedi come cambieresti opinione.

  2. Per chi ha una persona cara allo stadio terminale la speranza è l’ultima a morie e ci si aggrappa a “tutto” pur di non dovere assistere inermi alla morte del congiunto. Ministro, vuoi negare l’estremo tentativo? Non ti sembra eccessivo?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here