File bull Raton dies

Si chiamava Raton, che in spagnolo significa topo, e il nome era quasi in contraddizione con le performance dell’animale. Quasi 500 kg di peso con corna affilatissime e con un palmares macabro di tre persone uccise e un’altra decina di feriti e sventrati. Ad annunciare la sua morte è stato il suo proprietario Gregorio de Jesus che ora intende creare un museo dedicato al toro con tanto di animale imbalsamato.

“Lo abbiamo trovato a terra quasi tramortito. Gli abbiamo somministrato degli antibiotici ma non c’è stato più nulla da fare. Era diversi mesi che soffriva di artrosi per la vecchiaia ma comunque stava bene.” La sua ultima esibizione è di 10 giorni fa nell’arena di Valencia.