Auto non si ferma al posto di blocco e sperona una volante. Il cadavere del 21enne abbandonato davanti all’ospedale. Scoppia la rabbia dei rom in un campo nomade. Tutto ciò è avvenuto questa mattina a Napoli lungo la strada di collegamento tra i comuni del Nord. L’uomo rimasto vittima è un ragazzo di 21 anni, padre di 3 figli, il quale secondo le ricostruzioni, non si è fermato al posto di blocco speronando la volante della stradale. Da qui è nata una sparatoria nella quale probabilmente il giovane è stato colpito a morte. All’interno dell’auto, una Opel Kadett, si trovavano altri 3 o 4 ragazzi. Continuano le indagini.

Comments

comments