obama2

Grandissimo gesto del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che ha dimostrato come anche chi sta più in alto riesce a preoccuparsi e a badare a tutti coloro che vivono in condizioni umili. Il Presidente ha infatti deciso di aumentare il salario minimo dei lavoratori. L’aumento del salario minimo per i nuovi assunti della sua ammistrazione passa da 7,25 dollari all’ora a 10,10 dollari e riguarderà dal 2015 alcune migliaia di lavoratori.

Obama spera che che i restanti governi a livello mondiale seguano il suo esempio, in modo che i salari siano realmente adeguati al reale tipo di lavoro che si svolge. Sono infatti passati 7 anni dall’ultima volta in cui i salari furono aggiustati sulla base reale del costo della vita. In Italia ci vorrebbe solo un pò di buona volontà da parte dei nostri politici, iniziando ad abbassare i ricchi stipendi d’oro e aumentando il salario di quei onesti lavoratori che non riescono ad arrivare a fine mese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here