papa francesco umile

ROMA – Papa Francesco, sin da subito, si è mostrato come una persona molto umile e vicina a coloro che hanno difficoltà a campare con i propri mezzi e il proprio lavoro;  questo lo ha dimostrato anche dalla scelta del nome.

“Subito ho pensato a Francesco D’Assisi – ha affermato Papa Francesco –poi ho pensato alle guerre e mentre lo scrutinio proseguiva ho sentito quel nome nel cuore. Francesco è l’uomo della pace, è colui che ama e custodisce il creato. L’uomo povero”.

A questo punto il Pontefice ha riflettuto sul dovera della Chiesa e del Vaticano in generale specificando: “Come vorrei una chiesa povera dei poveri”; il sogno di Bergoglio è quello di rendere più umile possibile questa Chiesa, avvicinandola soprattutto alle persone meno abbienti.

“Dovrebbe apparire chiaro – ha concluso Papa Francesco– che siamo chiamati tutti non a comunicare noi stessi ma piuttosto verità, bontà e bellezza”.