Ennesimo omicidio a Pescara, il 4° dall’inizio dell’anno. Nel pomeriggio, in una casa al centro della città, un uomo di 54 anni, Nicola Bucco è stato trovato morto in un lago di sangue. Tre coltellate ,una all’addome, una alla gamba e una mortale alla gola. L’autopsia dirà il resto. La scena che si presenta all’amico che l’ha trovato è una porta d’ingresso semisocchiusa, e una pentola sul fornello ancora accesa. L’uomo che aveva precedenti, nell’ultimo periodo lavorava per la manutenzione stradale e viveva nell’appartamento da non più di 2-3 mesi. Le indagini stanno seguendo ogni tipo di pista.