vanessa villani aggredita

FROSINONE – L’amore è un sentimento unico, ma quando si trasforma in possessione diventa qualcosa di estremamente pericoloso..

E’ questo il caso di Vanessa Villani che, qualche giorno fa, si è risvegliata dal coma e ha deciso di denunciare il suo aggressore che corrisponde al suo ex compagno..

La donna, che era stata trovata sul letto di casa con la testa fracassata dalla mamma, era stata ricoverata in ospedale il 17 Marzo ed era stata sedata immediatamente; il coma farmacologico è durato ben 3 mesi e Vanessa, proprio stamattina, è riuscita a spiegare in maniera dettagliata alla polizia tutte le informazioni necessarie per poter arrivare al suo violentatore.

Le forze dell’ordine, sotto ordinanza del Giudice delle Istanze Preliminari, si sono recate a casa dell’uomo e lo hanno portato in carcere sotto custodia cautelare per tentato omicidio.

6 Commenti

  1. infatti la Bibbia dice in 1 Pietro 3:7 Voi, mariti, continuate a dimorare in maniera simile con loro secondo conoscenza, assegnando loro “onore” come a un “vaso più debole”, il “femminile”, giacché siete anche eredi con loro dell’immeritato favore della vita, affinché le vostre preghiere non siano impedite.

  2. Perchè ergastolo, processi e menate varie??? subito fatto fuori, mentre sta in custodia cautelare…. il mondo non sentirà la sua mancanza. Se questo esce lo rifà…

  3. CHRISTIAN,CON UN POVERETTO COME CUCCHI O HANNO FATTO !!!!!MA CON QUESTO…….MAGARI LO FACESSERO !!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here