frana

Uccisa da una frana improvvisa. Cosi è morta Charlotte Blackman, 22 anni mentre passeggiava lungo la linea costiera Jurassic lungo la spiaggia di acqua dolce in Dorset lo scorso 24 luglio. La ragazza è stata travolta da 400 tonnellate di terra, davanti agli occhi del padre e del fidanzato che non hanno potuto fare nulla per salvarla. “Ho scavato in continuazione -ha detto il fidanzato- non riuscivo a smettere fino a quando l’ho trovata”. Pochi istanti prima dell’incidente il padre aveva già notato qualche cedimento di alcuni sassi ma non è riuscito in tempo ad avvertire la figlia ed evitare il tragico epilogo. Il National Trust, che possiede il tratto di spiaggia in cui è avvenuta la tragedia, ha detto di aver dato tutti gli avvertimenti necessari per limitare ogni pericolo e che non ci sono prove sufficienti per capire se il maltempo possa aver influito sull’agibilità della scogliera. La famiglia però ha tutta l’intenzione di andare a capire fino in fondo quali possano essere state le cause di tale disgrazia.

Comments

comments