fotografia del voto

ROMA – Probabilmente non sapeva che questo gesto gli sarebbe costato caro, quindi un ragazzo di nome Andrea S. ha deciso di scattare una foto al proprio voto espresso presso il seggio elettorale.

Fatto ciò e non contento del gesto, ha deciso di postare la fotografia all’interno del proprio profilo Facebook. La foto è stata rimossa poco dopo, ma ormai quasi tutti avevano visto l’immagine.

Ora il giovane rischia dai 3 ai 6 mesi di reclusione e una multa da 300 a 1000 euro.