SIGARETTA-ELETTRONICA-2

La cosiddetta tassa sulla sigaretta elettronica non è una proposta del governo ma solo un’ipotesi presa in esame dal Parlamento. 

Secondo delle fonti vicine alla presidenza della commissione Bilancio della Camera, se non c’è la dimostrazione, che solo il Ministero della Salute può dare, che la quantità di nicotina presente nelle sigarette elettroniche è assimilabile a quelle normali e sul fatto che l’uso della sigaretta elettronica non può essere terapeutico non ci sarà alcun intervento.

Quindi si tratta di una misura che lunedì potrebbe essere inserita nel decreto sui debiti della pubblica amministrazione. Le novità sarebbe prevista da un emendamento dei relatori per applicare l’accisa anche su prodotti contenenti nicotina o sostanze sostitutive del consumo di tabacco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here