SIGARETTA-ELETTRONICA-2

Secondo il Consiglio Superiore di sanità, bisognerebbe vietare l’uso delle sigarette elettroniche nelle scuole, in difesa della salute dei giovani. Ogni misura dovrà comunque essere decisa dal ministro della salute.

Il divieto, o la limitazione delle sigarette elettroniche nelle scuole nascerebbe dalla necessità di non escludere i rischi da fumo passivo per quei dispositivi che contengono nicotina.

L’azienda produttrice di ecigs Ovale, la principale del settore in Italia e in Europa, ha risposto alle dichiarazioni del consiglio superiore di sanità affermando che consigliare un provvedimento che vieti l’utilizzo delle sigarette elettroniche nei locali pubblici senza uno straccio di studio scientifico è incomprensibile e surreale e che quindi si aspetta che venga vietato anche l’utilizzo dei vaporizzatori nelle discoteche e che venga vietato di stare vicini ai ferri da stiro o alle pentole a pressione che emanano vapore.

Fonte: Ansa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here