Allarme privacy su Skype. Basterebbe un semplice stratagemma per rubare un account altrui per comunicare tramite computer. Si crea un nuovo account Skype, con l’indirizzo e-mail della vittima e vi si associa un indirizzo email a cui si ha accesso cosi da farsi inviare il reset token della password alla propria casella di posta elettronica. A scoprire la falla TNW, informata prima da un forum russo, che ha denunciato il problema alla Microsoft. L’azienda ha bloccato l’opzione di reset della password e sta lavorando per risolvere la questione definitivamente.