metal

Si chiama Roger Tullgren, è svedese, ha i capelli lunghi, pieno di tatuaggi e ama gli oggetti a forma di teschio. L’identikit perfetto dell’uomo amante del metal. Ma la sua non è una passione, in realtà è una vera e propria ossessione, al punto che lo stato svedese gli ha riconosciuto una pensione integrativa d’invalidità. Lo stesso Tullgren ha affermato: “Ci ho messo 10 anni per dimostrare che sono portatore di handicap”. L’uomo ha inoltre dichiarato di essersi rivolto a tre diversi specialisti per dimostrare il suo grave disturbo di “assuefazione da metal”.

Secondo quanto riferisce “The Local”, Tullgren è uno spettatore compulsivo di concerti, circa 300 l’anno. Il suo modo di vestire gli ha causato molti problemi anche nell’ambito lavorativo ma lui si è sempre opposto dal cambiare indumenti tanto da ricevere dal medico un modulo firmato che attestava che Roger ha necessità di mostrare visivamente la sua passione per il metal. Se fosse successo in Italia si sarebbe già alzato un polverone, nella ricca Svezia a quanto pare il caso invece sia più normale del solito. Fonte: Scuolazoo.com