L’ex campione del mondo di pugilato Hector “Macho” Camacho, rimasto coinvolto ieri in una sparatoria, è in stato di morte cerebrale. Lo hanno reso noto i medici del centro di Rio Piedras, a Portorico, dove l’ex pugile era stato trasportato. Il proiettile che lo aveva colpito era entrato dalla mascella, poi uscito dalla testa per poi colpire nuovamente una spalla e fratturare due vertebre.