Sono 20 i bambini rimasti uccisi in una sparatoria in una scuola nel Connecticut, 18 nella scuola e 2 dopo il ricovero in ospedale. Gli adulti rimasti uccisi sono invece sei. La polizia ha anche confermato che il Killer è deceduto. Sono quindi 27 in totale le vittime. Una notizia davvero terrificante, agghiacciante per i genitori delle piccole vittime, tra i 5 e i 10 anni. Sono stati uccisi da un giovane, Ryan Lanza, poco più che ventenne, armato fino ai denti in una scuola elementare ad un centinaio di chilometri da New York. Il presidente Barack Obama non ha trattenuto le lacrime parlando alla nazione: “Dobbiamo agire affinchè avvengano stragi come questa al di là della politica.” Il folle avrebbe agito insieme a un complice, probabilmente suo fratello minore, che è stato arrestato.

Il Killer Ryan Lanza è ora morto, come è morta sua madre Nancy, insegnante della piccola scuola, che il killer ha ucciso prima di provocare la strage nell’aula. All’entrata della scuola ha freddato subito anche il presidente e lo psicologo dell’istituto per poi recarsi in un aula dell’asilo dove ha compiuto la mattanza uccidendo l’intera classe. A rendere il tutto ancora più assurdo è il fatto che la sua vittima designata era proprio sua madre!