cipro

L’ Eurogruppo ha dato l’ok nella notte per il piano di salvataggio di Cipro concordato fra il presidente cipriota Anastasiades e la troika Ue-Bce-Fmi. L’accordo prevede la chiusura della Laiki Bank attraverso un processo controllato e i suoi asset finiranno in una “good bank” e in una “bad bank”.

Per i depositi sotto i 100.000 mila euro scatterà la garanzia europea, quindi saranno salvi. Inoltre non ci sarà alcuna tassa o prelievo sui depositi, ma un’altra forma di “bail-in”, cioè si congelano i depositi sopra i 100.000 mila euro che verranno poi convertiti probabilmente con obbligazioni dello Stato.

Fonte: Ansa.it

Comments

comments