TRENITALIA

E’ ciò che è successo a La Spezia. Uno strano passeggero si trovava sul treno e stava dormendo, quando il capotreno ad un certo punto ha dovuto svegliarlo per controllare se fosse in possesso del biglietto. L’uomo appena svegliato, molto infastidito probabilmente anche perchè non era dotato di biglietto, si è messo a voci sostenendo di essere Gesù e che quindi nessuno doveva osare toccarlo.

Il controllore ha cercato di interloquire con l’uomo, che non ha voluto sentire nulla e subito si è scagliato contro prendendolo a calci e pugni. Ci è voluto l’intervento di un altro addetto che ha subito chiamato la polizia che è intervenuta portando via l’uomo.