Con l’introduzione di un modulo antivirus in Defender, Windows 8 ha fatto grandissimi passi avanti in termini di sicurezza rispetto al suo predecessore. BitDefender, nota azienda di sicurezza informatica, ha messo ala prova l’ultimo nato in casa Microsoft tentando di infettarlo con i malware più usati dai cyber-criminali nel corso di quest’anno e il risultato è stato particolarmente positivo: out of the box, Windows 8 blocca l’85% dei software malevoli più diffusi del momento impedendo che questi ultimi danneggino il sistema.